Torna l'OTTOBRE ROSA per la prevenzione del tumore al seno


CIVITAVECCHIA – Torna anche quest’anno “Ottobre Rosa”, la campagna di prevenzione contro i tumori al seno. Durante tutto il mese, l’offerta della mammografia di screening verrà ampliata anche alle donne che non rientrano nei percorsi organizzati. Oltre ai centri di screening ci sono 45 strutture sanitarie che hanno aderito all’iniziativa per effettuare mammografie di prevenzione.
“Se hai tra i 45 e i 49 anni ad ottobre puoi prenotare una mammografia gratuita presso le Strutture Sanitarie e nella tua Asl. Se hai tra i 50 e i 74 anni la regione Lazio ti offre tutto l’anno percorsi di prevenzione gratuiti del tumore al seno”. La scritta su sfondo rosa è stampata sugli opuscoli che in questi giorni si stanno distribuendo in tutte le strutture sanitarie aperte al pubblico del territorio della Asl Roma 4.
E’ importante ricordare il percorso offerto tutto l’anno dello screening gratuito: riceverai una lettera di invito con un appuntamento già fissato presso il centro di screening della Asl di appartenenza per essere inserita nel percorso; in caso di risultato di test sospetto o dubbio, verrai invitata ad eseguire esami di approfondimento presso un centro specializzato. In caso in cui dagli accertamenti emergano patologie, il centro di screening di 2 livello ti garantisce l’assistenza al percorso di cura dove sarai assistita.
Oggi l’85% delle donne che si ammalano di tumore del seno possono guarire. Circa 30.000 ogni anno. La lotta al tumore al seno parte dalla prevenzione :la prevenzione ti salva la vita. Una donna ogni 10 viene colpita dal tumore al seno e anche se il tasso di mortalità è in diminuzione i casi aumentano di anno in anno. La migliore arma rimane la prevenzione costante e accurata che ogni donna dovrebbe segnare nel proprio calendario. Una mammografia fatta in tempo può cambiare le cose e salvarti la vita.
Un prezioso sostegno per lo svolgimento della campagna, viene dato come ogni anno dalle volontarie dell’associazione ANDOS Onlus (Associazione nazionale donne operate al seno) che si stanno occupando in questi giorni della distribuzione degli opuscoli, e dell’accoglienza in tutti i presidi coinvolti.

Nessun commento:

Rischio di recidiva a distanza del carcinoma mammario positivo per il recettore ormonale 20 anni dopo la diagnosi iniziale

La somministrazione di terapia endocrina per 5 anni riduce sostanzialmente i tassi di recidiva durante e dopo il trattamento nelle donn...